Scritto dalla classe III C del Liceo Classico

museo08bVenerdì 23 febbraio, la classe III C del Liceo Classico “Napoleone Colajanni”, accompagnati dalla professoressa Francesca Milano, si è recata a Catania per visitare il Museo dello “Sbarco in Sicilia”, a seguito del percorso monografico e di approfondimento sul secondo conflitto mondiale.

Nella prima parte della giornata, abbiamo avuto la possibilità di fare una visita guidata al Monastero dei Benedettini di San Nicolò L’Arena, cui è annessa l’omonima chiesa. Fondato nel 1558 e scampato a diverse vicissitudini, tra le quali la colata lavica del 1669, è stato adibito ad usi civili per quasi tutto il Novecento. Oggi, grazie all’intervento dell’architetto Giancarlo De Carlo e con la collaborazione del professore Giuseppe Giarrizzo negli anni ’70, è sede delle Facoltà di Scienze Umanistiche.

Scritto da Paola Buscemi, alunna del Liceo Classico "N. Colajanni" di Enna

colajanni libera bGiorno 25 Febbraio nell’Aula Magna della sede storica del Liceo Classico “N. Colajanni” di Enna, si è tenuta una conferenza sulla legalità, presieduta da Vittorio Avveduto, responsabile dell’associazione antimafia “Libera” per le province di Enna e Caltanissetta. Attraverso alcuni aneddoti e simpatiche battute, il dott. Avveduto ci ha condotto verso una discussione e un’analisi profonde su quello che, purtroppo, è divenuto ormai il “cancro senza fine" della nostra società: la mafia. 

Scritto da Francesca Reitano

notteliceo bUna serata-evento all’insegna di emozioni forti, di indelebili suggestioni, di armonie, sorrisi e commozione. Quelli della Notte Nazionale del Liceo Classico sono stati momenti caratterizzati da un unico grande tema: l’”incontro”. Non si è trattato, però, di un semplice “incontro” con i testi classici: con grande bravura i ragazzi dell’ultimo anno, coordinati dalle docenti di lettere, hanno fatto rivivere le parole e le suggestioni della lirica greca, della tragedia classica, delle riflessioni sull’uomo e i valori, intrecciandosi in un sublime incanto con le melodie dei giovani interpreti del Liceo Musicale. Hanno preso parte alla fase del reading di testi classici, in qualità di ex alunne, la prof.ssa Elisa Di Salvo e la giornalista Pierelisa Rizzo. Una rilettura moderna e attualizzante è stata attuata dagli studenti del Liceo delle Scienze Umane, che nei loro “Riverberi” hanno proposto al pubblico intervenuto passi di pensatori moderni, selezionati dai docenti di Scienze Umane.

 

Scritto da Francesca Reitano

notte liceo articoloRiscoprire la propria Identità per orientarsi nella società moderna, guardare alle scelte future e accogliere le sfide della complessità. Questi tra gli obiettivi della Notte Nazionale del Liceo Classico, evento che vedrà coinvolto per la prima volta l’Istituto “N. Colajanni” di Enna.

L’iniziativa di una Notte Bianca del Liceo Classico, con contestuale apertura al territorio, parte da un’idea del professor Rocco Schembra, docente del liceo “Gulli e Pennisi” di Acireale, scuola capofila. La terza edizione, che si celebrerà in tutta Italia venerdì 13 gennaio, vede l’adesione di circa 370 licei classici, in rete per un comune progetto culturale e sociale.

 

 

Il 19 aprile scorso gli alunni delle classi terza, quarta e quinta del Liceo Musicale hanno trascorso una piacevole giornata al Conservatorio di Palermo, prestigioso Istituto musicale con il quale il nostro Liceo ha stipulato da quest’anno una convenzione.

La giornata ha avuto un programma intenso e interessante: dopo il workshop sul tema “Musica ed emozione” proposto dalla Prof.ssa Gambino, docente di didattica della musica, gli alunni hanno partecipato a diverse lezioni di strumento ed hanno poi concluso la giornata assistendo alle prove d’orchestra in Sala Scarlatti con il M° Carmelo Caruso e a quelle del coro di voci bianche in Sala Sollima con il M° Antonio Sottile.

I ragazzi sono rimasti positivamente colpiti dalla professionalità dei docenti e dal “clima” che si respirava in Conservatorio; un’alunna di quinta ha così commentato: “La giornata trascorsa al conservatorio di Palermo è stata costruttiva. Abbiamo respirato aria impregnata di musica e ci siamo chiariti le idee sotto diversi punti di vista! Una giornata entusiasmante che ci ha fatto cogliere l'essenza degli ambienti in cui chi ama la musica vive per essa.”

Un grazie particolare a tutti i docenti che hanno accolto nelle loro classi i nostri alunni (i Maestri Ricevuto, Bentivegna, Enna, Giacchino, Dani), ma soprattutto alla Prof.ssa Gambino, che, oltre all’interessante workshop proposto ai nostri ragazzi, ha curato l’organizzazione dell’intera giornata.

Scritto da Lina Pitronaci

Anche in quest’anno scolastico 2015-2016 nella nostra scuola è operante il   servizio di sportello C.I.C. Centro Informazione e Consulenza realizzato attraverso la collaborazione tra scuola e  SER.T.di Enna .

 Il CIC istituito per legge (dpr 309/90) si occupa della promozione del benessere e l’ascolto e l’accoglienza del disagio nei giovani delle scuole secondarie di 2° grado (superiori).

da ennapress.it del 27/10/2015

Presentazione PON 2015 con Ministro aGrande successo e tantissimi apprezzamenti per Il Liceo Musicale di Enna esibitosi ieri a Roma presso il Ministero della Pubblica Istruzione innanzi al ministro Giannini e ai rappresentanti della commissione europea in occasione dell’ evento di lancio PON (Programma Operativo Nazionale) 2014-2020 “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento.

Soltanto 10 le scuole selezionate in tutta Italia fra cui solo due Licei musicali, Enna e Brindisi, scelti dal MIUR per partecipare all’Evento di lancio PON ROMA, volto a presentare il quinquennio 2014-2020 dei Fondi strutturali europei.